Sempre più persone decidono di utilizzare l’epilazione a luce pulsata per rimuovere i peli superflui in modo semi definitivo. Prima di capire quando funziona e quando no, vediamo un attimo cos’è l’epilazione a luce pulsata.

Rientra tra le tecniche di depilazione permanente, non è ablativa ne invasiva e usa impulsi luminosi che colpiscono la melanina del pelo della radice. Funziona infatti sui peli scuri e spessi. Gli impulsi luminosi riscaldano il pelo alla radice. Deve essere fatta sui peli appena tagliati e non più lunghi di 1 o 2 millimetri. In questo modo garantisce una buona efficacia. Perché? Perché sul pelo corto c’è una quantità di melanina superiore.

I trattamenti più potenti e risolutivi sono quelli fatti nelle cliniche specializzate ma ormai è possibile acquistare anche epilatorialucepulsata.it per casa, da usare quindi da soli. Sono per ovvie ragioni meno potenti di quelli professionali ma possono comunque offrire buoni risultati e rimuovere gran parte dei peli.

Abbiamo già affrontato due questioni importanti. La prima è che l’epilazione con la luce pulsata funziona al suo meglio quando i peli sono corti non più di 1 o 2 millimetri. La seconda è che funziona sui peli scuri.

La luce pulsata colpisce la melanina e perciò un pelo bianco o molto biondo non può essere trattato in questo modo. I peli castano chiaro possono essere trattati ma non otterranno gli stessi benefici di chi ha i peli molto più scuri.

Non dovrebbe essere usata quando avete la pelle abbronzata perché funziona meglio quando è chiara e in contrasto con lo scuro dei peli. Nonostante si annoveri tra i metodi definitivi per la rimozione dei peli questo non è propriamente corretto visto che può togliere fino all’80% dei peli. Un bel cambiamento di sicuro per chi ne ha molti e può essere considerato un metodo quasi risolutorio.

Per rispondere invece alla domanda che in molti si pongono, cioè quanti trattamenti occorrono, la risposta è dipende. Dipende quanto è buono l’epilatore, se è domestico oppure professionale, quale zona state trattanto, quanto scuri sono i peli e quanto chiara è la pelle, se sono della giusta lunghezza, in quale fase della crescita è il pelo etc. In media comunque occorrono sulle 8 o 10 sedute per zone più piccole come inguine e ascelle e circa il doppio per le gambe e le braccia.